I nostri prodotti

Infragas: infrarossi radianti a gas

Radianti infrarossi catalitici:
Infracat e Boostercat

Pannelli ad alta tecnologia con bassi costi di esercizio,
velocità di trattamento e forni compatti

I pannelli infrarossi catalitici a gas Infragas per forni industriali emettono calore sotto forma di raggi infrarossi e funzionano tramite ossidazione catalitica del gas in totale assenza di fiamma. Sono sistemi innovativi destinati alla fase di pre-riscaldamento, asciugatura, essiccazione nei più svariati settori industriali, dall’asciugatura vernici liquide, alla polimerizzazione, vernici a polvere, trattamenti tessuti, settore legno (NDF e HDF), tecnoplastica e laddove sia necessario un trattamento termico di superficie.

Con i nostri pannelli l’alta tecnologia si combina straordinariamente con bassi costi di esercizio, velocità di trattamento e forni compatti.
I pannelli Infragas sono disponibili nelle seguenti tipologie:
INFRACAT®, bruciatori catalitici infrarossi
BOOSTERCAT®, bruciatori catalitici infrarossi potenziati.

Principali caratteristiche

  • Possono essere installati in posizione orizzontale, verticale o inclinata
  • Progettati, realizzati e collaudati secondo gli standard di Qualità ISO 9001
  • Dotati di un catalizzatore altamente efficace (rapido avviamento:
    10 minuti!) con ridotte potenze elettriche impegnate per il
    preriscaldamento
  • Senza fiamma: utilizzabili in atmosfere potenzialmente
    esplosive (certificazione ATEX e FM)
  • 24 modelli diversi per qualsiasi esigenza di applicazione
  • Funzionanti a Gas Naturale o Propano
  • Realizzati in acciaio inox – robustezza, durata ed affidabilità
  • Compatti: alta densità di potenza per occupare meno spazio
  • Temperatura superficiale modulabile da 180°C a 650°C

Applicazioni

La nostra ricerca è orientata a soddisfare le aspettative del cliente con SOLUZIONI TERMICHE EFFICACI, INNOVATIVE E SICURE

  • ASCIUGATURA VERNICI A BASE SOLVENTE ED ACQUA
  • GELIFICAZIONE VERNICI A POLVERE
  • RETICOLAZIONE VERNICI A POLVERE (trattamento completo – polimerizzazione)
  • ESSICCAZIONE VERNICI ISOLANTI SU CAVI ELETTRICI
  • TERMOFORMATURA
  • ESSICCAZIONE VERNICIATURA VETRO (decorazione, specchiatura)
  • TRATTAMENTO TESSUTI (serigrafia, thermosetting, finissaggi tessuti non-tessuti)
  • TRATTAMENTO TERMORETRAIBILI
  • ESSICCAZIONE INCHIOSTRI SU CARTA
  • STABILIZZAZIONE TERMICA PRODOTTI ORGANICI
  • PRE-RISCALDAMENTO
  • SETTORE LEGNO (essiccazione vernici su MDF e HDF)
  • SETTORE ALIMENTARE (cottura, disidratazione prodotti vegetali)
  • VULCANIZZAZIONE
  • ASCIUGATURA PRODOTTI PRIMA DI TRATTAMENTI SUPERFICIALI (es. sabbiatura)
  • APPLICAZIONI OIL & GAS (riscaldamento tubazioni, strumentazioni e postazioni di lavoro nel settore petrolchimico)

Vantaggi

9 vantaggi dei pannelli catalitici infrarossi Infragas

RISULTATI DI ALTA QUALITÀ

  • La quasi totale assenza di aria in movimento riduce le possibilità di contaminazione della superficie trattata
  • Nessun episodio di sfogliatura del rivestimento, comparsa di grinze o di bollicine
  • Finitura omogenea, di alta qualità

Nel caso dell’essiccazione vernici, l’irraggiamento infrarosso si concentra sugli strati più interni della vernice per poi risalire in superficie: ne consegue una finitura estremamente omogenea, priva di difetti, in quanto le onde infrarosse penetrano la superficie della vernice e riscaldano lo spessore del rivestimento lasciando la superficie esterna porosa a sufficienza da permettere ai solventi e/o all’acqua di fuoriuscire prima che la superficie asciughi (“cure”).

Invece, con i sistemi convettivi tradizionali ad aria calda, il calore deve riscaldare prima la parte esterna per poi arrivare alla parte più interna del prodotto. Pertanto, nella fase di evaporazione dalla parte interna verso l’esterno, l’umidità ed i vapori devono attraversare lo strato superficiale che era già stato riscaldato in precedenza e che aveva formato una pellicola di vernice: il risultato con il sistema tradizionale è un effetto finale non omogeneo, ovvero puntinato (“bubbling effect”).

Velocità di avviamento

10 minuti: trattasi di una fase di preriscaldamento che avviene tramite resistenza elettrica al fine di portare il catalizzatore alla temperatura necessaria alla reazione catalitica. L’avvio in 10 minuti è in assoluto il più breve rispetto a tutti i sistemi catalitici presenti sul mercato a livello internazionale a parità di potenza elettrica assorbita dalle resistenze in fase di preriscaldamento.

RISPARMIO DI SPAZIO

Forni compatti – i forni costruiti con sistemi IR Infragas richiedono meno spazio per le installazioni: a parità di potenza, i sistemi infrarossi Infragas occupano 1/3 dello spazio rispetto ai sistemi a convezione tradizionali in quanto caratterizzati da elevata densità di potenza.

trattamenti rapidi

Irraggiamento IR diretto sul prodotto – non viene riscaldato l’ambiente, i raggi infrarossi si concentrano solo sulla parte da trattare (elevata densità di potenza). Risparmio di tempo e di energia.

regolazione della temperatura

Modulando la pressione del gas, e quindi la sua portata, la temperatura della superficie radiante varia da 180°C fino a 650°C.

brevi tempi di raffreddamento

Le onde infrarosse medio/lunghe dei pannelli radianti catalitici Infragas sono mirate sulla parte da trattare, pertanto deve raffreddarsi solo la superficie colpita dall’irraggiamento e non l’ambiente circostante né tutta la massa del prodotto trattato, come invece avviene con i sistemi convettivi tradizionali ad aria calda.

Abbattimento VOCs

Il catalizzatore è in grado di scomporre solventi, alcool e in genere VOCs (composti organici volatili) senza incendiarli; ne consegue una riduzione dell’inquinamento atmosferico con sensibile riduzione di odore nell’ambiente di lavoro.

POSSIBILITà DI OPERARE IN AREE POTENZIALMENTE ESPLOSIVE

Grazie alla tecnologia catalitica basata sulla combustione senza fiamma, i pannelli radianti catalitici Infragas possono essere utilizzati presso cabine di verniciatura e laddove la presenza di solventi altamente infiammabili impedisce l’uso della fiamma libera (certificazione ATEX e FM per aree potenzialmente esplosive “explosion-proof products”).

RISPARMIO DI energia

Il gas come fonte primaria di energia risulta più economico rispetto all’elettricità. Inoltre l’irraggiamento IR è mirato sul prodotto da trattare, di conseguenza trattamenti più rapidi con costi contenuti.

Scroll to top